bancainmano

Cos’è un prestito personale per l’auto?

Il prestito personale per auto è un credito concesso per finanziare l’acquisto di un veicolo. Si può usare per acquistare un’auto nuova o usata, una moto, uno scooter e persino una barca. In altre parole, si tratta di un credito assegnato e il suo ambito di utilizzo non si limita all’acquisto di un’auto. Tuttavia, l’istituto di credito chiede sempre una prova d’acquisto. L’importo concesso nell’ambito di un prestito personale può arrivare fino a 75.000 euro e il periodo di rimborso è compreso tra 12 e 84 mesi, a seconda dell’importo richiesto.

Quali sono le specificità del prestito personale per l’auto?

Il prestito personale per auto, come credito assegnato, viene utilizzato solo per finanziare l’acquisto di un veicolo. Per la banca e il venditore è una garanzia di sicurezza perché il credito richiesto non può essere utilizzato per altri scopi. La banca è quindi più motivata a concedere il finanziamento perché i rischi sono minori. Inoltre, se la vendita del veicolo viene annullata, anche il credito viene annullato e non sarà necessario effettuare un rimborso. D’altra parte, se la vostra richiesta di prestito personale viene respinta o il veicolo non è stato consegnato, la vendita non viene completata. Non iniziate a pagare il vostro credito finché il veicolo non vi è stato consegnato. Con un prestito personale per l’auto ci si assume il minimo rischio e lo stesso vale per la banca. Inoltre, il tasso di credito è più basso rispetto a un prestito personale.

Quali sono le condizioni per ottenere un prestito personale per l’auto?

Quando si richiede un prestito personale, non è necessario presentare il proprio contributo personale per ottenere il finanziamento. Tuttavia, le banche apprezzano particolarmente i clienti con un elevato contributo personale. Non esitano a concedere loro un tasso interessante perché l’importo del loro prestito non è troppo elevato. Tuttavia, non è necessario investire tutti i risparmi nell’acquisto di un’auto per evitare di trovarsi in una situazione critica in seguito. Inoltre, l’assicurazione non è obbligatoria per il prestito di un’auto personale. D’altro canto, se disponete di un grande importo di credito, approfittate della stipula di un’assicurazione. Sarete quindi coperti in caso di difficoltà di rimborso. Per quanto riguarda il periodo di rimborso, potete chiedere una riduzione per estinguere il vostro debito più rapidamente. La banca è l’unica a decidere se il termine è ragionevole o se è rischioso per la banca.

Exit mobile version