Risparmio: Sì, ma perché?

Pubblicato il : 03 Giugno 20202 tempo di lettura minimo

Per prepararsi a risparmiare, è essenziale definire i motivi per cui si vuole iniziare a risparmiare. Generalmente i giovani iniziano a mettere da parte i soldi per un futuro investimento immobiliare. Infatti, di solito è tra i 30 e i 50 anni che si acquista il primo immobile. Tuttavia, si può anche risparmiare per un progetto completamente diverso: l’acquisto di un’auto, le vacanze, ecc. È importante determinare i vostri obiettivi per risparmiare più soldi. Ogni progetto ha le proprie esigenze di finanziamento. Ecco perché è importante definire chiaramente i vostri obiettivi per scegliere il mezzo ideale per i vostri risparmi. In generale, questi variano a seconda dell’età del risparmiatore.

Stimare la capacità di risparmio e i rischi

La capacità di risparmio di un individuo varia in media tra il 14% e il 20% del suo reddito. Ma, naturalmente, alcuni possono risparmiare ancora di più, o molto meno per altri. Dovrete essere realistici nell’impostare la vostra capacità di risparmio. Una volta pagate tutte le spese, quanti soldi vi restano? Calcola quanto ti serve per superare il mese. Una volta fatto questo, si può salvare il resto. Dal momento che potrete poi investire i vostri risparmi per farli crescere, dovrete anche decidere quanto siete disposti a rischiare. Prima di investire i vostri risparmi, ricordatevi di chiedere consiglio a un consulente finanziario per sapere che tipo di avventura state intraprendendo.

Risparmio: quali soluzioni scegliere?

Se questo è il vostro primo risparmio, potete scegliere tra una varietà di investimenti gratuiti.

Ci sono diversi tipi di libretti e di investimenti a seconda delle vostre esigenze e dei vostri progetti.

Plan du site